Le onlus Lions: quando il We Serve cambia pelle

Formazione Lions: è tempo di una Scuola comune
22 Aprile 2020
Mostra tutto

Le onlus Lions: quando il We Serve cambia pelle

Tra gli argomenti lionistici che ormai non si discutono neanche più, tanto sono tutti d’accordo, c’è quello che i nostri service debbano essere continuativi nel tempo. “Pluriennali” è l’aggettivo più utilizzato: ovviamente sono d’accordo anch’io.

Un altro argomento che non va più di moda quando gli “incliti” (è la prima volta che lo vedo scritto al plurale, speriamo sia giusto) discettano di Lionismo è quello dei pro e dei contro di avere un’associazione “generalista” – cioè che si occupi di molto temi – rispetto ad una “specialista”, cioè che si occupi solo della difesa delle balene. Vi risparmio l’elenco, ma il modello della specializzazione ha diversi punti di forza.

Adesso mettiamo insieme i due concetti: “pluriennale + specialista”. Cosa esce fuori ? Un modo nuovo di fare Lionismo che, iniziato in sordina, sì è andato affermando con crescente successo. Di cosa parlo ? Beh, guardatevi intorno: sto parlando delle onlus (o OdV) e delle fondazioni Lions che ormai sono una realtà portante per la nostra associazione. Ed ecco spiegato perché – né al volgo né all’inclita – interessi più discutere degli argomenti di cui sopra: perché dalla teoria siamo passati alla pratica.

Dov’è l’uovo di Colombo ? E’ semplice. I Club sono rimasti “generalisti”, cioè possono lavorare direttamente o supportare finanziariamente service diversi per natura ed obiettivi ma, nel contempo, si trovano a poter disporre di e collaborare con centri di competenza specializzati ed eccellenti nel loro campo d’intervento.

Insomma, se penso a quando venti anni fa ci arrovellavamo sui concetti di pluriennalità e specializzazione mi viene da sorridere ma, soprattutto, mi sento felice al pensiero che noi Lions – magari con fatica e con tutti i nostri dubbi – sappiamo però sempre poi trovare la strada che ci porta ad evolvere e ad individuare per ogni sfida e per ogni epoca la soluzione giusta.

Se volete leggere l’articolo per intero (Lionismo n. 2 – 2015/16), cliccate qui: Le onlus Lions: quando il We Serve cambia pelle”